Tresnuraghes

La regione della Planargia, situata nella parte est-nord della Sardegna, nasconde numerosi piccoli borghi di particolare bellezza e storia affascinante. Uno di questi è Tresnuraghes, un paese abitato da circa 1.200 persone, situato a dieci chilometri a sud di Bosa. Questo paese secolare vi farà scoprire molte cose interessanti sulla storia e la cultura sarda.

Tresnuraghes, il paese dei tre nuraghi

Il nome del paese deriva dalla sua vicinanza a tre nuraghi, antiche costruzioni erette dalla civiltà nuragica che hanno abitato la Sardegna fino al II secolo a.C.. Delle tre costruzioni originali, solo i resti di una sono sopravvissuti fino ai nostri giorni. Nei dintorni del paese si trovano anche altre importanti costruzioni di epoca nuragica, come i nuraghi Tepporo, Martine e Nani, oltre ad un’antica tomba detta tomba dei giganti.

Visitare Tresnuraghes

Passeggiando per il paesino prendetevi il tempo di visitare la chiesa parrocchiale di San Giorgio Martire e gli altri templi della zona. Da non perdere anche il museo chiamato Casa Deriu, dove potrete scoprire di più sulla vita delle famiglie borghesi sarde, vedere gli arredi autentici dei precedenti abitanti dell’edificio e una collezione di circa 1000 volumi pubblicati tra il XVII e il XX secolo. Nei dintorni di Tresnuraghes, a circa cinque chilometri dal paese, si trova la Torre Foghe, una torre di guardia costruita sul monte Riu Mannu durante la dominazione spagnola. In passato, Torre Foghe insieme alle torri di guardia di Ischia Ruja e Columbargia, costituiva il sistema di allerta costiera della zona.